Codifica dei punti.

Spesso si parla di codici punto nel rilievo topografico.

Ma non siamo mai andati a fondo nella questione.

Servono o non servono?

Meglio i codici o l’eidotipo?

Servono solo a descrivere i punti rilevati o possono fare di più?
Servono, in molti casi possono sostituire quasi completamente l’eidotipo e fanno molto di più che descrivere i punti rilevati.

È possibile inserirvi molte informazioni. Basta trovare il modo giusto. Da un semplicissimo codice descrittivo si può passare ad un sistema per la restituzione quasi automatica del rilievo.

Basta solo un software che da un file di coordinate, elaborando le informazioni contenute nei codici, crei un file DXF.

Questo programma esiste e permette di accorciare notevolmente i tempi di restituzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *